Home Cronaca Cronaca Massa e Carrara

Crolla il ponte della Caprigliola, VVF sul posto | Video e Foto

0
CONDIVIDI

Erano circa le 10.20 di questa mattina, quando il ponte della Caprigliola, che unisce la Toscana con la Liguria sulla Sp 70 tra Albiano Magra (Comune di Aulla) e Ceparana (Comune di Bolano) posto sul fiume Magra, è crollato.

 

Sul ponte stavano transitando due furgoni e nel crollo è rimasta ferita una persona, un giovane che lavora per la ditta di consegne Bartolini, che si sarebbe rotto una gamba.

Il conducente dell’altro veicolo, un addetto della Tim che, per fortuna, che è riuscito a mettersi in salvo autonomamente.

Il furgone della Tim

I Vigili del Fuoco dei Comandi della Spezia e Massa Carrara sono intervenuti in località Albiano Magra, nel comune di Aulla, in provincia di Massa Carrara, a seguito del crollo del ponte, sul fiume Magra, che collega la Strada Provinciale 70 con la Strada Statale 62.

Le cause del crollo sono naturalmente in fase di accertamento da parte degli organi competenti.

Crollo ponte: l’intervento dei VVF

I Vigili del Fuoco sono intervenuti dalla sede Centrale di Massa, dai distaccamenti di Aulla e Carrara e dalla sede Centrale della Spezia.

Successivamente, dalla Direzione Regionale Toscana venivano inviati sul posto un elicottero Drago dalla base di Arezzo, il nucleo regionale Sommozzatori e le Unità Cinofile VVF.

Sul posto è intervenuto anche personale abilitato SAPR, Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, per le riprese aeree con i droni.

A coordinare le operazioni i comandanti provinciali di Massa Carrara, Ing. Calogero Daidone e Spezia, Ing. Leonardo Bruni.

L’intervento dei Vigili del Fuoco si è sviluppato su due fronti: la messa in sicurezza e la prevenzione dello scenario a seguito della fuga di gas e la ricerca di eventuali persone disperse, con particolare attenzione alla zona di fiume sottostante il ponte.

Allo scopo veniva impiegato personale Vigili del Fuoco SFA, Soccorritore Fluviale Alluvionale, addestrato e dotato di materiale e attrezzature dedicati all’effettuazione di interventi in questi scenari.

Al momento rimane sul posto il personale Vigili del Fuoco della Toscana, mentre le squadre spezzine hanno fatto rientro in sede.