Home Sport Sport Lucca

RUDY MICHELINI AL VIA DELLA SECONDA PROVA IRCUP: AL TARO IN CERCA DI CONFERME

0
CONDIVIDI

MICHELINI-PERNALUCCA 27 MAG.  Questo fine settimana Rudy Michelini, sarà impegnato nella seconda prova del Campionato IRCUP 2015, il 22°Rally del Taro, tra Borgo Val di Taro e Bedonia, in provincia di Parma. Una gara, per il portacolori della scuderia Movisport, nella quale cercare conferme dopo l’esaltante secondo posto assoluto, ottenuto poco più di un mese fa al Rallye Isola d’Elba, concluso con una prestazione ad alto profilo tecnico, se raffrontata con le prestazioni dei piloti della categoria regina con le più potenti vetture World Rally Car, contro cui dovrà confrontarsi anche in questa occasione. Affiancato da Michele Perna, sulla Citroen DS3 R5 di Procar Motorsport gommata Pirelli, Michelini sarà uno degli “osservati speciali” della competizione, chi avrà mire di classifica dovrà certamente tenere conto della sua presenza, in una sfida che si annuncia quanto mai elettrizzante per numeri e qualità di partecipanti. Rudy Michelini: “La prima parte di stagione, con i risultati del Ciocco e dell’Elba è stata esaltante, il risultato di un grande lavoro di squadra partito lo scorso anno, che ha potato la vettura ad un livello di competitività ed affidabilità molto alto. Al Rally del Taro è ovvio che avremo tutti gli occhi puntati addosso, cercheremo di non sentire la pressione che arriverà anche dagli avversari per andare a cogliere un altro risultato di spessore. Non credo sarà una gara facile, molti dei nostri competitor la conoscono molto bene, a differenza nostra, ma comunque ce la vogliamo giocare sino all’ultimo.” Due giorni di gara e 10 Prove Speciali, sono la proposta del rally organizzato dalla Scuderia San Michele. Il via sabato 30 maggio alle ore 18,01 da Borgo Val di Taro, dopo il quale i concorrenti disputeranno le prime due Prove Speciali, due volte il tracciato della “Bardi”, prima di chiudere la giornata. L’indomani, domenica 31 maggio, la gara riprenderà alle ore 07,30 per terminare a Bedonia alle 19,04. La distanza totale da percorrere sarà di 409, 700 chilometri dei quali 132,880 cronometrati.